Ott 02, 2020

Dalla periferia al centro. Del mondo.

Con oltre dieci anni di esperienza nella vendita, progettazione e installazione dei prodotti, Bredaquaranta è il partner ideale per dar vita a spazi che soddisfino le esigenze e il gusto delle persone. Ne parliamo con il CEO, Davide d’Avico, che guida questa realtà con la moglie Fausta Sala, all’interno dell’headquarter commerciale, in Fatebenefratelli 10, che attualmente è il negozio multibrand più grande della città di Milano.

Siamo partiti nel 2008 dalla sede di Sesto San Giovanni come realtà prettamente locale – ricorda D’Avico – ma subito nei due anni successivi la nostra azienda ha saputo individuare e percorrere con decisione un percorso di crescita continua che l’ha portata ad essere una delle principali realtà nel mondo dell’arredo e dell’interior decoration. Oggi contiamo su una cinquantina di dipendenti, sei spazi commerciali e quella sede in periferia è diventata uno splendido showroom di oltre 700 metri quadri.

Oggi Bredaquaranta è presente con i negozi multibrand di Fatebenefratelli e Turati, i flagship store Giorgetti e Rossana e gli shop in shop Spazio Poltrona Frau, Moooi e Longhi. Nel 2018 è partita la seconda fase di espansione con l’obiettivo di avvicinare anche dal punto di vista geografico Bredaquaranta alla sua clientela internazionale: è così che nascono Bredaquaranta Hong Kong, Bastos Design Yaoundé e Akrasi Interiors Ghana. E tutto questo in dieci anni – ci dice Davide D’Avico – e naturalmente non ci fermeremo qui.

Grande presenza all’estero, dunque, con una tipologia di clienti evidentemente di alto profilo, ma vorrei anche ricordare come l’Italia sia una realtà che non tralasciamo, anzi! Si può dire che proprio dopo i due mesi di lockdown abbiamo vissuto, e stiamo vivendo, un vero e proprio boom della clientela italiana; e non parlo solamente del cliente ‘importante’, con un budget adeguato a soluzioni di alto livello, parlo anche di una clientela ‘normale’, che apprezza le cose belle, di buon gusto, che vuole portare nella propria casa quella emozione che offre un prodotto che esce da quella straordinaria fucina che è il made in Italy. Un boom che (per fortuna) ci ha costretti ad ampliare la nostra flotta di consegna, perché non riuscivamo a soddisfare tutte le richieste, e che ci ‘costringerà’ a brevissimo, a rinnovare completamente questo spazio dove ci troviamo.

Il nostro lavoro inizia sempre – chiarisce a questo punto Davide d’Avico – con una conversazione con i clienti volta a definire il tipo di ambiente in cui vorrebbero vivere; quindi, passiamo alla presentazione di un ventaglio di soluzioni utili a raggiungere tale obiettivo. La nostra supervisione abbraccia naturalmente tutti gli ambiti, dalla progettazione dei diversi impianti alla conduzione delle operazioni in cantiere, fino alla scelta dei materiali. In ogni fase, forniamo suggerimenti per aiutare a individuare le soluzioni tecniche ed estetiche migliori, compreso tutto ciò che riguarda la gestione personalizzata del progetto e la scelta di arredi e accessori.

Operare con la clientela italiana – chiarisce ancora D’Avico – è diverso che avere a che fare con il cliente estero. Il cliente italiano, in genere, arriva in showroom per acquistare il divano, il tavolo, il prodotto in sé, mentre il cliente estero vuole generalmente un progetto chiavi in mano. Proprio per soddisfare questa richiesta, noi offriamo anche un servizio di stylist che si occupa di tutti gli aspetti legati alla decorazione d’interni, interpretando correttamente tutti i desiderata del cliente, un servizio come immagina che è ben apprezzato!

Sarebbe fondamentale – è la conclusione di D’Avico – che anche le aziende produttrici comprendessero l’importanza fondamentale del nostro ruolo, un ruolo che dovrebbe essere, sempre più, non solo puramente di ambito commerciale ma di vera e propria partnership con il mondo della produzione.

www.bredaquaranta.it

You Might Also Like